Le Stranezze che si consumano in danno di Forio si verificano per mancato controllo, o convenienza ? Stampa
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
ForioNews - Turismo
Scritto da Carmine Castaldi   
Venerdì 07 Gennaio 2011 15:34

Le Stranezze che si consumano in danno di Forio  si  verificano per mancato controllo, o convenienza ?

Alla fine del mese di maggio dello scorso (2009) sul botteghino trasporti “Rumore”sito in piazza Cristofaro colombo, cantone dx Via Erasmo Di Lustro – Forio, il sottoscritto notò affisso sottostante lo sportello una gigantesca foto dell’Jsola d’Ischia, strana sotto i vari aspetti, anzi stranissimo, come osserverete dalla  ripresa fotografica che segue alla presente, unitamente ad altri dettagli mitologici sconosciuti.

Allo scopo ne parlai, in piazza  medaglia d’oro, con   l’ex presidente Ascom Sig. Claudio Cigliano, il quale constato quanto innanzi detto telefono ad un suo conoscente, al sottoscritto sconosciuto. Quest’ultimo lo assicurò,   che nel giro massimo di 15  giorni tutto sarebbe stato rimosso.
Dopo oltre 18 mesi (inizio giugno 2009 – 31 dicembre 20010) tutto rimane eguale ed  Il Sig. Claudio non da risposta in merito, anche in considerazione di quanto accaduto nell’Ascom Commercio a livello foriano.
Nel richiamato contesto,   iniziai subito accurata ricerca, ma i tanti intellettuali ed anziani hanno asserito di non aver mai conosciuto, ne sentito parlare, che nelle acque che bagnano Forio esistete uno  scoglio denominato “ il “Cammello”.
Consultato,inoltre,  testi storici , in particolare D’Ascia ed altri, nessuno riporta un pur minimo accenno in merito.
In deduzione fantasia di soliti personaggi, al servizio dei potenti capitalisti o personaggi della Repubblica per surriscaldare le graziose donzelle hanno trasformato lo scoglio della Nave in cammello.
Inoltre,   “La Nave” ubicata nella caldissima zona sud/sud Ovest  a circa 100 metri dal Faro di Punta Imperatore, trasformato in “Cammello” l’hanno posizionato a nord/ovest del richiamato promontorio altezza Hotel Albatros, il tutto per quale motivo?
A modesto parere intravedo, 2  motivi:
- primo, “la Nave” in “Cammello”,  per posizionare al meglio la graziosa donzella al sublime atto finale;
- secondo per non accalorare ulteriormente la danza finale, hanno fantasticamente scelto la zona a nord/ovest del richiamato promontorio ,  ventilata dal vento freso che scende da Maestrale.
Il  tutto, è evidente utopia, in quanto il racconto mitologico relativo allo scoglio    “il cammello” è a tutti sconosciuto nelle acque, che bagnano Forio.
Infatti gli storici locali, in particolare D’Ascia non hanno lasciato pur minima  traccia relativa al richiamato Cammello. La stessa  fantasticheria  é  in contradizione tra simbologia degli scogli - richiamati sulla gigante foto , la quale esce dal Porto e gira a destra, ovvero prosegue in  senso orario - con la descrizione annessa, titolata: “giro in barca”  
Siamo alle solite, pure la storia mitologica viene modificata ed altamente confusa per pochi spiccioli.
Il sindaco ed Assessori fingono di non conoscere, che Forio ogni giorno è sottoposto a grosse alterazioni ambientali, come oggi non conoscono la mutazione mitologica
A tal punto è possibile che l’Assessore all’immagine non conosce, o zittisce per altri motivi?
A Forio tutto si rende possibile, in quanto la maggior parte degli  anziani sono  considerati - da questi ultimi dotti “valenti“ Amministratori - ciechi, noiosi, ignoranti stranieri in patria..

Commenti
Nuovo Cerca RSS
Commenta
Nome:
Email:
 
Website:
Titolo:
UBBCode:
[b] [i] [u] [url] [quote] [code] [img] 
 
 
:angry::0:confused::cheer:B):evil::silly::dry::lol::kiss::D:pinch:
:(:shock::X:side::):P:unsure::woohoo::huh::whistle:;):s
:!::?::idea::arrow:
 

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."