Home CasamicciolaNews
24 | 10 | 2018
Isole News
Piemonte News
Friuli Venezia Giulia News
Trentino AltoAdige News
Abruzzo News
Umbria News
Liguria News
Lombardia News
Toscana News
Veneto News
Emilia Romagna News
Marche News
Campania News
Lazio News
Puglia News
World News
Ricerche Storiche
Annunci Gratuiti
Music Story
OnLine
 2200 visitatori online
Web Link
Newsflash Napoli

Napoli: Serie b2 maschile girone g

Esordio vincente per il Rione Terra Pozzuoli Volley che espugna il campo della Virtus Tricase Volley nella prima di campionato di serie B2. La squadra di coach Costantino Cirillo è stata fin dall'inizio attenta e non ha lasciato scampo agli avversari determinata di centrare il successo. L'1-3 come risultato finale lascia ben intendere cosa i gialloblù hanno speso sul parquet in terra pugliese. Il primo set è equilibrato con il Rione Terra che riesce a mettere a terra nel finale i punti decisivi vincendolo per 21-25.

Newsflash Ischia

Ischia: Per la prima volta all'isola d'ischia il servizio di Ischiawifi internet e telefonia Voip 24/24. Call Center 19301328

Ischia Wifi è un servizio di connettività Internet e telefonia VoIP, messo a disposizione dell’utenza tramite WADSL (Wireless ADSL). L'azienda nasce da un accurato studio ed esperienza del mercato wireless in tutti i suoi aspetti più ragionevolmente conosciuti come la diffusione di Internet ad alta velocità (banda larga) in ambienti circoscritti che siano aperti, come valli, comuni o intere città, oppure per ambiti più ristretti come piazze, locali, attività ricettive e commerciali fino ad arrivare a fornire un servizio di tipo residenziale con inclusa telefonia VoIP.

Newsflash Capri

Capri: Capri watch, domani a Napoli cocktail con Veronica Maya per Millefiori triplo brindisi per il brand che inaugura cosi' il primo flagship store partenopeo

Triplo brindisi per Capri Watch domani sera a Napoli con Veronica Maya, testimonial femminile del brand e madrina dell’evento con cui l’azienda di orologeria glamour in un colpo solo festeggerà con i suoi fedelissimi il Natale ormai alle porte, certo, ma anche due eventi molto attesi da tutti i suoi fan: l’inaugurazione del primo flagship store partenopeo, in piena via Filangieri, e la presentazione in anteprima della nuovissima collezione “Millefiori” con cui l’azienda intende accompagnare le ore dei trend addicted internazionali per tutto il 2015.

Newsflash Casamicciola

Casamicciola: Sabato 5 luglio 2014 alle ore 11 al Capricho de Calise in Piazza Marina di Casamicciola Terme, su invito del Sindaco Giovan Battista Castagna

si incontreranno i Sindaci dei Comuni delle isole Ischia,Procida e Capri
ed il Sindaco di Napoli, nella qualità di prossimo Sindaco dell’Area Metropolitana,
per confrontarsi sul da farsi per dare assetto e dignità al trasporto marittimo.

Newsflash Roma

Roma: Vasto Film Fest XX edizione

Mercoledì 5 agosto 2015 – ore 11
Centro Sperimentale di Cinematografia - Cineteca Nazionale
Via Tuscolana 1524, 00173 Roma
Interverranno:
Luciano Lapenna – Sindaco Comune di Vasto
Vincenzo Sputore - Vice sindaco e Assessore con delega al turismo e cultura Comune di Vasto
Michele D’Annunzio – Dirigente settore turismo e cultura Comune di Vasto
Marcello Foti - Direttore Generale del Centro Sperimentale di Cinematografia
Gabriele Antinolfi - Direttore Cineteca Nazionale
Daniela Poggi – Conduttrice Vasto Film Fest
Stefano Sabelli – Direttore artistico Vasto Film Fest

Isola News

Forio: Alle Votazioni ... ecco le liste

Forio: Alle Votazioni ... 20 Liste presentate a Forio !!!

Sono nove le liste a sostegno della candidatura a sindaco di Forio di Francesco Del Deo

Leggi tutto...
CasamicciolaNews
  • CasamicciolaNews
  • Sede: Casamicciola Terme
  • Contact: Ida Trofa 
  • Attivita': Giornalista
  • Tel/fax: 081994265
  • Cell/Mobil: 328 10 12 941
  • Email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
  • Casamicciola Terme si trova nella parte nord dell'isola di Ischia, ha una superficie di 5,6 Kmq ed una popolazione di circa 7500 abitanti. Il territorio del comune comprende le frazioni di Perrone, Castiglione, Piazza Bagni, La Rita, la Sentinella e Piazza Maio.
    Casamicciola è il maggiore centro ischitano per le cure termali e nel 1956 il comune ha aggiunto all'originario nome Casamicciola la qualifica di "Terme" per la presenza sul suo territorio di numerose acque sorgive, tra cui ricordiamo: Gurgitello, Tamburro, Oro, Argento, Ferro, Occhio, Colata.
    Il comune è suddiviso in due parti: nella parte alta si trovano le strutture termali più antiche dell'isola e una serie di eleganti palazzi in stile liberty, mentre la parte bassa che si affaccia sul mare é più moderna e turistica, con il porto e la spiaggia.
    Tra i frequentatori di Casamicciola nel secolo scorso ricordiamo Lamartine, Renan, Ibsen ed anche Garibaldi.


CONDONO TOLLERANZA ZERO ? PDF Stampa E-mail
CasamicciolaNews - Cronaca
Scritto da Ida Trofa   
Giovedì 25 Marzo 2004 17:04

La latitanza delle autorità competenti contro quello che è una vera e propria opera di autodistruzione, contro la non cultura del cittadino,contro ciò che nella realtà dei fatti ha assunto proporzioni tali da non fornire vie di uscita. Intanto continuano le denunce e le richieste d’azione da parte del corpo forestale dello stato che da anni si batte nella lotta alle ecomafie.

A colloquio con l’ispettore Vincenzo Losinno, comandante del locale Corpo Forestale. È nervoso stressato spossato, surclassato dalle chiamate, dalle continue richieste dai documenti e dai falconi e non sa più come andare avanti, come combattere, spade di latta contro un fenomeno dilagante ed incontrollato. Si accende un asigaretta, viene subito al dunque: « Il rischio c’è, le sue cause non accennano a diminuire eppure non c’è tregua non c’è soluzione, stiamo lavorando, lavorando tantissimo, ma il pericolo è inarrestabile. Sono anni che lottiamo e in questo ultimo periodo la battagli asta assumendo proporzioni titaniche e le armi a nostra disposizione sono insufficienti ». ci mostra i documenti i referti le denunce di anni ed anni di duro lavoro e ci dice non resta che continuare ed andare avanti, perseverare, qualcosa si potrà ottenere, magari la collaborazione e la comprensione dei cittadini.
Dopo i fatti di ieri, dopo l’ennesimo disastro causato dal maltempo, riprende più aspra ed accesa che mai la polemica sul dissesto idrogeologico ischitano, sull’abusivismo, sull’inamovismo delle autorità competenti, sulla inciviltà la mancanza di scrupoli e l’ignoranza di chi continua a distruggere e deturpare il territorio continuando a credere che è colpa degli altri. La verità è che la condizione in cui si trova Ischia attualmente è la causa di un mix travolgente tra interessi privati e pubblici che non potrà mai cessare di esistere o terminare perché così è… è l’Italia, Tentare di governarla? È inutile! Perché non lo vuole, vuole e comprende ciò che sono i propri interessi qualunque essi siano. Così credo che la verità essendo nel mezzo sia facilmente rappresentabile: « Perché altrove si tutela e salvaguardia il proprio paese, le strade ed i boschi sono puliti? Perché c’è chi addetto alla sua tutela e vigila, chi pulisce e perché la gente collabora, non getta le buste o le carte a terra!
Semplice quanto ovvio, no! Perché la gente agisce in maniera civile ed attenta, preserva e pensa al futuro mentre chi governa coaudiva e vigila su quella condotta».
Così a nulla giova continuare a lamentarsi o continuare a far demagogia, così è perché cosi deve essere solo che ora con il rischio idrogeologico che incombe la gravosità di tale condizione potrebbe sfociare in un vero e proprio dramma umano, con feriti morti e distruzioni irreversibili. Sono gli stessi organi preposti a dichiarare l’incapacità e l’impotenza dinanzi a questo stato di cose ed in merito all’inondazione che domenica scorsa a colpito gli abitanti di Casamicciola Alta, alza le braccia e per bocca dello stesso ispettore Losinno espone tutti i percorsi gli iter e gli atti che in anni ed anni di attività sono stati inviati a tutte le autorità competenti sin dalla fine degli anni ottanta, ma ovviamente il rischio ed il pericolo è cosa nota da decenni. Intanto però nulla è stato fatto e nulla si fa e a gente a cui è stato dato facoltà di creare nuclei abitati fornendo persino tutti i servizi necessari ora non si sa fornire la sicurezza necessaria e la capacità di continuare la propria vita senza correre il rischio di morire sotto una valanga di fango e detriti, fango e materiali da risulta derivanti ancora da altre attività edilizie forse legali forse no!
Intanto proseguono le indagini e le perlustrazioni su tutta l’isola, le guardie forestali stanno monitorando continuamente e strenuamente l’isola, inviando comunicazioni e verbali, sequestrando e perseguitando chi si difende dicendo : « ma nui comm’ amma campà?». Dunque trovare una soluzione ? E come? L’idea di proibire attività antiche come l’uomo è stato l’incentivo statale negli ultimi due secoli all’arricchimento delle mafie. Non è il caso di allargare il campo d’affari. Grandi fenomeni come questo richiedono altre soluzioni che non le manette. Bisognerebbe promuovere una cultura diffusa della legalità e del rispetto umano . Ma qualcosa mi dice che bisognerà per questo aspettare governi territoriali diversi . a meno che non si tratti di un’altra trovata di gestione creativa. Si aumentano i reati per poi poter aumentare i condoni. Altrimenti una volta sanate tutte le evasioni fiscali e tutti gli abusi edilizi come si farà la prossima campagna elettorale o più nell’immediato come si approverà il prossimo bilancio?

Ultimo aggiornamento Domenica 28 Dicembre 2008 17:17
 
PRESEPE POLITICO PDF Stampa E-mail
CasamicciolaNews - Politica
Scritto da Ida Trofa   
Domenica 28 Dicembre 2003 17:03

Quando finalmente, la politica appare in tutta la sua interezza e mostrandoci il suo aspetto realistico e forse unico si fa “Arte del possibile”.

E così che al grido unanime di “A nui ce piace o presepio” il maestro Luigi Mennella, già autore del Fischio d’Ischia, inaugura proseguendo il percorso di un progetto iniziato l’anno passato l’ultima creazione nell’ambito delle sue trovate il “pastore politico” che in compagnia degli altri mitici casamicciolesi Doc anima il fantasiosissimo e ineguagliabile Presepe Artistico allestito a Piazza Marina.

Bisogna ammetterlo, questa volta “La cittadina termale” per il Natale ha fatto le cose in grande, gli amministratori sono riusciti ad entrare, nell’eccezione più completa del termine, nel vivo della tradizione, non tralasciando alcun sospetto, figurarsi il Presepio, quello proprio non poteva essere risparmiato.
E non volendosi limitare alla consueta rappresentazione di quello vivente nel Pio Monte della Misericordia, hanno voluto fare qualcosa di più, qualcosa che nessuno aveva osato mai. O meglio c’è chi ci ha pensato per loro.
Se, così, vi capita di passare per le vie del centro, in piazza Marina oltre alle luminarie e agli elegantissimi abeti, potrete ammirare i mitici primi cittadini dei nostri altrettanto mitici comuni, il “prode” Giuseppe Brandi, il “ valoroso” Franco Regine o “ l’impareggiabile” Giuseppe Ferrandino.
Quando si dice buttarsi a capofitto in una “missione” si vede che questa era la missione “Natale in allegria a Pasqua Dio pensa!”.
Una fantasiosa miniatura in terracotta che ripropone la versione originale del sindaco di Ischia, del comune di Forio Franco Regine e il primo cittadino di Casamicciola, per l’appunto. Ovviamente non poteva mancare il mitico “ Pirullo”, il pastorello col cappello, che ha dato il là alla simpatica e lodevole iniziativa che fa dell’amore e della passione per il proprio mestiere una vera arte.
Beh! Direte voi, se la Napoli dei presepi e dei pastori, della tradizione millenaria per l’arte presepiale ha i suoi politici ben in mostra, da esporre in un non classico “paesaggio natalizio” perché farne a meno qui ad Ischia e poi, in particolar modo a Casamicciola dove l’arte della terracotta ha radici altrettanto antiche.
Questione di punti di vista o semplice casualità?
Cambiano gli sfondi, cambiano gli scenari e qualche attore, ma la musica è sempre quella.
La scena ha i suoi elementi, come da copione, nella grotta, che racchiude la mangiatoia dove viene posto Gesù Bambino con a lato la madonna, S. Giuseppe, i tre Re magi e “pucurelle “e tra il bue e l’asinello spunta pure Brandi bello,Franco Regine e Ferrandino fanno insieme capolino….con in braccio tre falconi che son proprio dei mattoni. Quel di Brandi ha su scritto « Gesù mettici le mani tu», come a dire stamm’ bell! Mentre Regine riporta «Gesù pensaci tu»… all’ufficio tecnico e a nient kiù! Mentre Ferrandino in piccolino tiene scritto un pensierino «Gesù Bambino risolvi sto problemino», nell’ambito del “Porticino” e del nostro bel paesino.
Quale collocazione migliore, pastore non è forse colui che guida le nazioni, i popoli e robe simili, dunque, parlare d’icone ad ispirazione politico amministrativa per la riproposizione figurata del tessuto sociale in tutta la sua interezza rientra perfettamente nella logica della tradizione.
Forse ad una prima analisi del concetto che vuole il pastore uomo rozzo ed impacciato, dedito alla custodia ed alla pastura delle greggi la cosa di fatto è guanto poi accaduto, potrebbe muovere all’ilarità ed in qualche caso al fastidio.
Credo però che in gran parte si sia trattato di divertimento e compiaciuta curiosità.
Intanto l’attesa inaugurazione è stata possibile solo dopo l’installazione dei dispositivi di video sorveglianza che dovrebbero tenere lontani i vandali e gli eventuali ladruncoli ed estimatori mano lesta.
L’INTERVISTA AL MAESTRO MENNELLA
Scopriamo com’è nata l’idea d’impegnare un politico nel presepe… forse sono stati gl’illustri precedenti della vicina capitale dei pastori, Napoli?
«No! E’ stata una cosa venuta da dentro, un impulso irrefrenabile datomi dallo stesso personaggio riproposto poi in chiave pastorale. Le statuina sono alte più o meno una cinquantina di centimetri».
Questione di stile, dunque… forse politically scorret, divertente da morire certo!
Luigi Mennella ha però già realizzato è sta ancora realizzando altri personaggi dalle realistiche ispirazioni, come l’immancabile Luis Trentoss o Gaetano Siano, meglio noto come Gaetano Vock apert.
Ed il resto? Il resto una sorpresa, tocca a voi riscoprire i tratti somatici e le sembianze. In cantiere la rappresentazione del sindaco De Siano e con l’arte anche la solidarietà e l’altruismo: una raccolta di fondi, derivanti dai proventi delle vendite di un manifesto “ Casamicciola del tempo che fu”, da inviare a Gino Strada e alla sua associazione, sponsorizzata e portata avanti totalmente da un gruppo di volontari, Vittorio Iacono, Antonio Pisani, Giovanni Pisani, Antonio Lombardi e lo stesso Mennella che insieme oltre a realizzare il presepio hanno lanciato questa iniziativa
Ad ognuno il suo ricordo che “Nautas navuis clamat”.

Ultimo aggiornamento Domenica 28 Dicembre 2008 17:08
 
« InizioPrec.61626364656667686970Succ.Fine »

Pagina 70 di 70
Ulti Clocks content
Cerca nel sito
Ultimi Eventi
Eventi
<<  Ottobre 2018  >>
  1  2  3  4  5  6  7
  8  91011121314
15161718192021
22232425262728
293031    
Cronaca News
Economia News
Politica News
Mondo News
Musica News
FotoGallery
Archivio