Home BaranoNews Cronaca Barano: È solo una questione di equita'
21 | 09 | 2018
Isole News
Piemonte News
Friuli Venezia Giulia News
Trentino AltoAdige News
Abruzzo News
Umbria News
Liguria News
Lombardia News
Toscana News
Veneto News
Emilia Romagna News
Marche News
Campania News
Lazio News
Puglia News
World News
Ricerche Storiche
Annunci Gratuiti
Music Story
OnLine
 1576 visitatori online
Web Link
Newsflash Napoli

Napoli: Serie b2 maschile girone g

Esordio vincente per il Rione Terra Pozzuoli Volley che espugna il campo della Virtus Tricase Volley nella prima di campionato di serie B2. La squadra di coach Costantino Cirillo è stata fin dall'inizio attenta e non ha lasciato scampo agli avversari determinata di centrare il successo. L'1-3 come risultato finale lascia ben intendere cosa i gialloblù hanno speso sul parquet in terra pugliese. Il primo set è equilibrato con il Rione Terra che riesce a mettere a terra nel finale i punti decisivi vincendolo per 21-25.

Newsflash Ischia

Ischia: Per la prima volta all'isola d'ischia il servizio di Ischiawifi internet e telefonia Voip 24/24. Call Center 19301328

Ischia Wifi è un servizio di connettività Internet e telefonia VoIP, messo a disposizione dell’utenza tramite WADSL (Wireless ADSL). L'azienda nasce da un accurato studio ed esperienza del mercato wireless in tutti i suoi aspetti più ragionevolmente conosciuti come la diffusione di Internet ad alta velocità (banda larga) in ambienti circoscritti che siano aperti, come valli, comuni o intere città, oppure per ambiti più ristretti come piazze, locali, attività ricettive e commerciali fino ad arrivare a fornire un servizio di tipo residenziale con inclusa telefonia VoIP.

Newsflash Capri

Capri: Capri watch, domani a Napoli cocktail con Veronica Maya per Millefiori triplo brindisi per il brand che inaugura cosi' il primo flagship store partenopeo

Triplo brindisi per Capri Watch domani sera a Napoli con Veronica Maya, testimonial femminile del brand e madrina dell’evento con cui l’azienda di orologeria glamour in un colpo solo festeggerà con i suoi fedelissimi il Natale ormai alle porte, certo, ma anche due eventi molto attesi da tutti i suoi fan: l’inaugurazione del primo flagship store partenopeo, in piena via Filangieri, e la presentazione in anteprima della nuovissima collezione “Millefiori” con cui l’azienda intende accompagnare le ore dei trend addicted internazionali per tutto il 2015.

Newsflash Casamicciola

Casamicciola: Sabato 5 luglio 2014 alle ore 11 al Capricho de Calise in Piazza Marina di Casamicciola Terme, su invito del Sindaco Giovan Battista Castagna

si incontreranno i Sindaci dei Comuni delle isole Ischia,Procida e Capri
ed il Sindaco di Napoli, nella qualità di prossimo Sindaco dell’Area Metropolitana,
per confrontarsi sul da farsi per dare assetto e dignità al trasporto marittimo.

Newsflash Roma

Roma: Vasto Film Fest XX edizione

Mercoledì 5 agosto 2015 – ore 11
Centro Sperimentale di Cinematografia - Cineteca Nazionale
Via Tuscolana 1524, 00173 Roma
Interverranno:
Luciano Lapenna – Sindaco Comune di Vasto
Vincenzo Sputore - Vice sindaco e Assessore con delega al turismo e cultura Comune di Vasto
Michele D’Annunzio – Dirigente settore turismo e cultura Comune di Vasto
Marcello Foti - Direttore Generale del Centro Sperimentale di Cinematografia
Gabriele Antinolfi - Direttore Cineteca Nazionale
Daniela Poggi – Conduttrice Vasto Film Fest
Stefano Sabelli – Direttore artistico Vasto Film Fest

Isola News

Forio: Alle Votazioni ... ecco le liste

Forio: Alle Votazioni ... 20 Liste presentate a Forio !!!

Sono nove le liste a sostegno della candidatura a sindaco di Forio di Francesco Del Deo

Leggi tutto...
Barano: È solo una questione di equita' PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
BaranoNews - Cronaca
Scritto da Roberta Maria D'Ambra   
Sabato 27 Febbraio 2010 07:54

Barano: È solo una questione di equita'

Il sindaco Paolino Buono invita i suoi concittadini a stare attenti alle false promesse.
Pienamente legittimi gli accertamenti che il Comune di Barano sta facendo per combattere l’evasione fiscale e così tentare di abbassare la TARSU.
Vengo a conoscenza del volantinaggio promosso dalle opposizioni di questa Amministrazione comunale con cui si invitano i cittadini a non pagare la tassa dovuta per l’anno 2004.

va subito al nocciolo della questione il Sindaco dottor Paolino Buono. Tale invito si basa sulla convinzione (completamente errata) che l’anno 2004 non sia più accertabile. È  bene precisare che gli avvisi di accertamento sono stati notificati a contribuenti che non hanno mai ottemperato all’obbligo della dichiarazione per assoggettarsi volontariamente al pagamento della tassa smaltimento rifiuti oppure che abbiano fatto una dichiarazione infedele. In base alle norme vigenti il termine di decadenza per la notifica degli atti impositivi relativi alla tassa smaltimento rifiuti dell’anno 2004 è il 31 dicembre 2010. L’anno 2004 può essere, senza dubbio alcuno, accertato dal Comune entro il 31 dicembre 2010. Infatti, la norma di legge che bisogna tenere come riferimento è l’articolo 1 comma 161 della Legge 296/2006 (Legge Finanziaria 2007). Tale articolo stabilisce che “gli avvisi di accertamento in rettifica e d’ufficio devono essere notificati, a pena di decadenza, entro il 31 dicembre del quinto anno successivo a quello in cui la dichiarazione o il versamento sono stati o avrebbero dovuti essere effettuati”. (vedere lo schemino a fianco)
La dichiarazione ai fini Tarsu deve essere effettuata entro il 20 gennaio dell’anno successivo a quello di riferimento, come sancito dall’art. 70 del D. Lgs. 507/93. In base a tale combinato normativo è chiaro che la dichiarazione del contribuente sarebbe dovuta essere stata fatta per l’anno 2004 entro il 20 gennaio 2005 e, pertanto, il conteggio per valutare se il Comune è decaduto dal potere accertativo deve partire dal 2006. Quindi il nostro comportamento è assolutamente in linea con la norma e rispettoso della legge. Invito pertanto i miei concittadini a non lasciarsi ammaliare da false chimere che li porterebbero solo ad una maggiore spesa con la conseguenza di perdere la possibilità del pagamento ridotto previsto dalla legge e la certezza di soccombere innanzi le commissioni tributarie, commissioni che già in altri casi, ben noti, hanno riconosciuto la valenza dell’operato di questa Amministrazione. Mi riferisco in particolare al contenzioso con i titolari degli stabilimenti balneari dei Maronti che, anzicchè dare ascolto a questa Amministrazione che sconsigliava il ricorso al contenzioso ed anzi proponeva una soluzione equa, hanno preferito altre strade, sobbarcandosi maggiori oneri dopo la soccombenza nei giudizi sia di primo che di secondo grado. I cittadini del Comune di Barano d’Ischia sanno che uno degli obiettivi della nostra Amministrazione è quello di rendere perfettamente equa la tassazione facendo pagare a tutti il dovuto perché solo in questo modo è possibile mantenere e  migliorare lo standard qualitativo dei servizi oltre che cercare di abbassare la tassa. Quest’ultima sembrerebbe una grossa preoccupazione per l’attuale minoranza che non vede di buon occhio, ai fini elettorali, un abbassamento della tassa che è conseguenza del risparmio legato alla raccolta differenziata, ma che non può prescindere da un allargamento della base contributiva con una adeguata lotta all’evasione totale o parziale. Inoltre tengo a precisare che il volantinaggio dell’opposizione ha un evidente scopo elettoralistico che crea, tra l’altro, gravi tensioni sociali nella nostra comunità ponendo in contrasto cittadini che hanno sempre pagato e cittadini che evadono, con la conseguenza che il costo del servizio sopportato dal Comune viene posto sulle spalle solo di chi paga mentre i frutti sono raccolti da tutti. Cosa dirà l’opposizione al cittadino quando il suo ricorso verrà rigettato e si troverà a pagare l’intero accertamento oltre gli interessi? O si spera che i tre gradi di giudizio si prolunghino oltre la prossima tornata elettorale? È assurdo spingere il cittadino contribuente a non pagare sulla scorta di considerazioni che non stanno in piedi dal punto di vista sia tecnico che giuridico. Perché l’opposizione non informa la cittadinanza sulle sentenze della Suprema Corte di Cassazione che dicono l’esatto contrario di ciò che essa sostiene? Alla luce di quanto detto  mi sento di consigliare ai miei concittadini, destinatari della richiesta di pagamento dell’accertamento tributario, una consapevole e civile riflessione sia per le ragioni normative sopra riportate, sia perché si tratta di somme non rilevanti ma che rappresentano un significativo contributo ad uno scopo comune che è quello di far funzionare sempre meglio il servizio dello smaltimento rifiuti. In qualsiasi momento che un cittadino abbia delle perplessità o dei dubbi sulla validità degli atti impositivi notificati, può e deve rivolgersi esclusivamente alle sedi istituzionali ovvero presso gli uffici del Comune che sono a completa disposizione per ogni chiarimento. Questo nell’interesse unico del cittadino-contribuente i cui diritti sono da questa Amministrazione considerati primari.

Commenti
Nuovo Cerca RSS
Commenta
Nome:
Email:
 
Website:
Titolo:
UBBCode:
[b] [i] [u] [url] [quote] [code] [img] 
 
 
:angry::0:confused::cheer:B):evil::silly::dry::lol::kiss::D:pinch:
:(:shock::X:side::):P:unsure::woohoo::huh::whistle:;):s
:!::?::idea::arrow:
 

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."

Ultimo aggiornamento Mercoledì 07 Novembre 2012 18:04
 
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog Journalist Blogs - BlogCatalog Blog Directory

 

Ulti Clocks content
Cerca nel sito
Ultimi Eventi
Eventi
<<  Settembre 2018  >>
       1  2
  3  4  5  6  7  8  9
10111213141516
17181920212223
24252627282930
Cronaca News
Economia News
Politica News
Mondo News
Musica News
FotoGallery
Archivio